Una partita decisamente nervosa

07 novembre 2005 | Categoria: | |

O.P.VI Seveso - Sacra Famiglia 2-1
marcatori: 2 Galli
Ammoniti: Seveso
O.P.VI Seveso: Dragone C.; Tinazzo; Gorla; Galli; Dragone (Giannico); Corbisiero (Albuzzi); Antonini M. (Seveso)
All.: Antonini S.; Tagliabue

La pioggia del week-end non è stata in grado di rendere impraticabile il campo dello stadio "IlDinoMeroni" di Seveso, e la ormai imperdibile partita in zona aperitivo dell'OP6.
Coach Antonini stupisce ancora e lascia in panchina il pupillo Albuzzi, mettendo in campo una formazione che vede in difesa i soliti Gorla e Tinazzo che stanno svolgendo il loro compito in modo quasi impeccabile, a centrocampo Galli, Dragone e Corbisiero e come punta Antonini M.
Si parte, come al solito, facendo la partita anche senza esprimere un buon calcio, le poche occasioni del primo tempo le ha l'OP6, ma l'unico episodio degno di nota è un'azione offensiva del Sacra Famiglia: cross in area biancorossa, Dragone esce per respingere di pugni e viene travolto dall'attaccante avversario che commette fallo. In questa occasione l'arbitro fischia, ma poi, per tutta la partita, si dimentica di avere in mano il suo unico e fidato amico, il fischietto; lascia correre moltissime scorrettezze da tutte e due le parti, praticando un calcio all'inglese portato all'estremo, e fa diventare la partita molto nervosa, con la complicità di qualche giocatore che ci mette del suo. Ma andiamo con ordine, sul finire del primo tempo entra Seveso in attacco al posto di Antonini M. e dal secondo tempo in poi Albuzzi sostituisce il Corbisiero sulla fascia sinistra. La partita non sembra sbloccarsi e i ragazzi giocano molto, ma in modo scoordinato e concludendo poco. Il Sacra Famiglia, subisce e crea forse solo due o tre tiri in totale. Seveso subisce molti falli non fischiati, e da uno di essi nasce l'azione del primo goal: dopo esser stato travolto, Seveso da terra colpisce l'avversario con un calcio, meritando forse l'espulsione, ma Dragone continua l'azione e serve Galli che dalla trequarti di campo piazza la palla dove il portiere non può far niente, con un suo classico tiro di piatto. I sevesini si fanno coraggio e giocano meglio, Seveso si trova davanti alla porta ma non riesce a mettere la palla in rete su una corta respinta del portiere. Albuzzi e Dragone provano qualche tiro, e Gorla si propone in avanti cercando gloria. Un buon tiro di Albuzzi viene smorzato sulla linea di porta dall'onnipresente Seveso, il quale si procura un fallo al limite dell'area (in realtà era in area ma vai a dirlo all'arbitro...). Si incarica del tiro Galli, che non sbaglia. Il 2 - 0 sembra ormai acquisito, ma da una rimessa laterale un avversario viene pescato in area solo soletto, ed è facile per lui metterla in rete. Il Sacra Famiglia ora, crede in un possibile pareggio e cerca con i soliti lanci lunghi di segnare. La partita è ormai agli sgoccioli, quando, dopo l'ennesimo fallo non fischiato, Dragone M. perde la testa e si vendica con una manata, l'arbitro non lo punisce, sbagliando ancora e cosi Coach Antonini lo sostituisce facendo entrare Giannico. L'azione dopo il copione si ripete, Seveso subisce fallo e reagisce, l'arbitro lo ammonisce e contemporaneamente decreta la fine del match. Per motivi incomprensibili l'arbitro non fischia tre volte, come di consuetudine, tanto che praticamente nessuno si era accorto della fine della partita.
Possiamo essere contenti dei tre punti, ma non del modo in cui sono stati conquistati, partita fatta dall'OP6 ma con gioco inconcludente per buona parte del match. E gli eposodi finali dovevano essere evitati, senza scuse il comportamento di Dragone e Seveso.

Le pagelle del Baor

Dragone C.: 6,5. Buona prestazione la sua senza sbavature; incolpevole sul gol preso nel finale.
Tinazzo: 6,5. L'attaccante che cura gli scappa solo una volta nel secondo tempo, per il resto gestisce bene la difesa commettendo pochissimi falli.
Gorla:7. Migliore in campo. E' ovunque sempe pronto a respingere i palloni calciati in avanti dagli avversari; compie un paio di recuperi prodigiosi. O' Guerriero.
Corbisiero: 6,5. Vedendo la sua prestazione sorge spontanea una domanda: perchè mister Antonini lo cambia a fine primo tempo? Giocatore ordinato con buon senso della posizione. Incompreso.
Galli: 6. Segna entrambi i gol della vittoria, ma gioca male in fase di impostazione, è confuso e disordinato. Molto meglio in interdizione.
Dragone M.: 5,5. Suo l'assist per il primo gol e un altro non sfruttato da Seveso, nel primo tempo il portiere ospite gli nega la gioia del gol. Per il resto buio totale; la voglia e la determinazione non mancano, però pecca di lucidità nel possesso palla.
Antonini M.: 4,5. Tocca due palloni: uno con il braccio l'altro con il petto, sbagliando lo stop. Ectoplasma.
Albuzzi: 6,5. Al contrario del Milan in quella notte di Marsiglia, entra e si accende la luce.Movimenta la partita con dribbling e belle giocate. Indispensabile.
Seveso: 5. Si vede più per le reazioni contro gli avversari che per le palle giocate, inoltre si divora un gol a due metri dalla porta. Nervoso.
Giannico: s.v. La sua partita dura pochi secondi.

3 commenti:

  1. Decif says:

    Nella partita che ho visto io, Mark non meritava un voto così basso; o almeno non un commento così aspro. Ha fatto pochissimi errori ed è uno dei pochi che gioca la palla, si è vero forse all'inizio era spaesato e confuso ma si è riscattato con due goal...
    Vedi te baor...

  2. il tuo oculista says:

    appunto...che hai visto te!

  3. o' procuratore says:

    appunto... era da 4,5 salvato da due goal :P
    Ehehe