Incredibile!!!

09 marzo 2008 | Categoria: , | |

Quarto Oggiaro - O.P.VI Seveso 5 - 4 (0 - 2 dopo squalifica)
Espulsi: Dragone Cristian, Galli.
Marcatori: 2 Gorla, Gerardi, autogoal.
O.P.VI Seveso: Dragone C.; Gariboldi; Gorla (Tinazzo); Albuzzi (Gerardi); Galli (Dragone M.); Corbisiero (Giannico); Pozzoli (De Biase).

CRONACA

Novate - Sembrava una passeggiata, ed invece è stato un massacro, fortunatamente risoltosi a favore dell'OP6. Ultima partita del campionato invernale, un unico risultato per l'OP6: vincere per poter confermare il proprio primato in classifica. Ma memori del 5 maggio nerazzurro, i giocatori dell'OP6 vanno in campo troppo tesi e il Quarto Oggiaro (modesta formazione penultima in campionato) da una lezione all'OP6. Il campo di Novate, in sintetico, fa uno strano effetto ai ragazzi di mister Antonini. Vediamo il ritorno al calcio giocato di Gorla, dopo l'infortunio di mesi fa, in coppia con Gariboldi, a centrocampo Galli-Albuzzi-Corbisiero e punta Pozzoli.
Al secondo minuto Galli, evidentemente ubriaco, prende la palla di mano a metà campo. L'arbitro lo ammonisce e lui protestando vivamente lo manda a quel paese. Espulso.
L'OP6 non si lascia intimorire, e dopo aver allontanato lo scalmanato Galli, con una azione pregio si porta in vantaggio: Gorla duetta con Corbisiero che crossa in area, pescando sempre Gorla che in mezza rovesciata ribadisce in rete.
Un minuto dopo sempre Gorla prende palla a centrocampo e calcia un siluro, il portiere avversario riesce a parare, ma nel rinviarla con le mani verso i suoi attaccanti, dà un effetto troppo curvo e spedisce incredibilmente la palla in rete. Autogoal del secolo.
Il Quarto Oggiaro è frastornato, ma a metà primo tempo, Albuzzi sente i crampi e Gerardi lo sostituisce. Appena entrato Gerardi prende palla e scarta tre avversari e con un pregevole pallonetto insacca in rete. L'OP6 con un uomo in meno è già 3 a 0. Ma deve fare i conti con la sfortuna: Dragone mentre esce in scivolata su un avversario si trascina fuori area, prendendo la palla con le mani: espulso!
Entra suo fratello in porta, ed esce Corbisiero. Punizione e goal. 3 a 1.
Finisce il primo tempo. Pozzoli accusa problemi al ginocchio e Gariboldi alla spalla, vengono sostituiti da De Biase e Tinazzo. Il Quarto Oggiaro si spinge in avanti e grazie alla superiorità numerica di due uomini riesce a segnare il secondo e il terzo goal nel giro di un minuto.
Gorla si inventa da calcio d'inizio il goal della vita, riportando in vantaggio il risultato. L'attaccante avversario per doppia ammonizione si fa espellere ristabilendo la quasi parità numerica.
Gli avversari però macinano gioco e realizzano due goal. 5 a 4.
Manca poco alla fine e solo un miracolo può salvare i nostri. Ma ecco che Tinazzo commette un fallo clamoroso su un avversario, l'arbitro non fischia e l'avversario si lamenta con il giudice di gara in modo scontroso. Scatta la rissa, due giocatori avversari insultano pesantemente l'arbitro: espulsi.
Ora siamo in cinque contro quattro, e tentiamo nell'ultimo minuto rimasto la rimonta. Ma il portiere avversario commette lo stesso fallo di Dragone, tocca il pallone con le mani fuori area, ennesimo rosso. gli avversari rimangono in tre, e l'arbitro sospende la gara per inferiorità numerica. Vittoria a tavolino per i sevesini che con questo risultato vincono agilmente il campionato.





I fatti sopra narrati non sono mai accaduti. Se volete sapere cosa è successo veramente l'ultima di campionato andate qui.

2 commenti:

  1. vacca says:

    ahah mark ero pronto a sfotterti per tutta la vita, peccato che sia una cazzata!

  2. Mark says:

    eh eh sennò era troppo banale...